Su Maladiu po brulla

La commedia vuole rappresentare le immaginazioni di un uomo, Don Attigliu, che crede di essere malato e perciò si nutre di medicinali e vive spiando i segni di possibili nuove malattie. Della sua follia approfittano la seconda moglie Filloppina, che asseconda le sue fisime e cerca di impadronirsi delle sue sostanze, i dottori Carrabusu (padre e figlio) e Pibisia, nonché la farmacista Fragus. Don Attigliu, allo scopo di garantirsi la costante presenza di un medico in casa,  stabilisce di dare in sposa la figlia Angiuledda al figlio del dottor Carrabusu. Il complotto ai danni del malato immaginario fallisce grazie agli stratagemmi e alla furbizia della domestica Antonietta, alla quale dà una mano la sorella del finto malato, Donna Frigigna. Alla fine Don Attigliu dà il consenso alle nozze di Angiuledda con il ragazzo che ama in segreto.

Annunci
Pubblicato on 13 novembre 2009 at 7:47 pm  Commenti disabilitati su Su Maladiu po brulla  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: